Perchè i bambini piangono?

0
170

Vi siete mai sentiti stressati e impotenti allo stesso tempo quando il vostro bambino piange eccessivamente? Avete provato tutti i mezzi e i modi  per tranquillizzare il vostro piccolo? Sia i bambini che piangono che quello che senti. Ecco 7 motivi comuni per cui i bambini piangono e alcuni consigli per gestire ogni situazione.

 

Fame e sete

Cibo e acqua sono bisogni fondamentali per il funzionamento di qualsiasi essere umano, bambini inclusi! Piangere è solo il modo in cui il vostro bambino dice “nutritemi”. La pancia di un bambino è grande come un’arancia a 3 mesi, quindi ha bisogno di un rifornimento costante di cibo e di liquidi.

 

Dolore da coliche

Cos’è esattamente una colica? Si riferisce principalmente a periodi prolungati di pianto di diverse ore al giorno per settimane, anche se il bambino non ha né fame né sete. L’indigestione per aver bevuto il latte troppo in fretta potrebbero essere fattori che contribuiscono, ma i medici non sono ancora sicuri della causa esatta, il che rende la situazione difficile da gestire.

Portate il vostro bambino dal medico per un controllo per scoprire la vera causa del suo pianto prolungato, ma nel frattempo un semplice metodo da adottare potrebbe essere quello di far ascoltare musica al bambino e utilizzare impacchi caldi.

 

Dolore da aria addominale

L’aria addominale è una bolla d’aria intrappolata nello stomaco dei bambini che non possono espellere da soli perché i loro tratti digestivi sono ancora in via di sviluppo. Sono nuovi al mondo, nuovi al consumo di latte e, naturalmente, anche alla digestione. Non c’è bisogno di preoccuparsi, questo è molto comune nei bambini di 0-3 mesi.

Provate a provocare il ruttino al vostro bambino se sembra a disagio dopo una poppata per scaricare un po’ di gas. Anche i massaggi quotidiani delicati alla pancia con mani calde sono ottimi.

 

Infezione alla gola

Un’infezione alla gola dovuta a un’infezione virale (ad es. l’afta epizootica della mano) o batterica provoca un’infiammazione della gola del vostro bambino e può farlo stare male. In alcuni casi può portare alla febbre. Rivolgetevi al più presto a un medico.

 

Dentizione

La dentizione può essere scomoda per i neonati e a volte può provocare la febbre. Il vostro bambino ha appena iniziato a far crescere il suo primo paio di denti ed è una strana sensazione quando gli spunta qualcosa di duro dalla gengiva. La dentizione può iniziare già a partire dai 3 mesi di vita e durare fino a 3 anni.

Per alleviare il dolore e il dolore, ecco alcune cose che si possono fare:

  • Applicare il gel dentale sulle gengive.
  • Lasciate che rosicchino i giocattoli per la dentizione, con un panno freddo.
  • Rivolgetevi a un medico che può prescrivere degli antidolorifici per il vostro bambino

Se le soluzioni di cui sopra non risolvono il disagio del vostro bambino, portatelo dal dentista per un controllo.

 

Temperatura

In questo paese soleggiato e climatizzato, gli sbalzi di temperatura possono essere molto estremi per i bambini sensibili. Se fa troppo caldo o troppo freddo, il vostro bambino piangerà per farvi sapere che non si sente a suo agio. Quando fa troppo freddo, spegnete l’aria condizionata o portatelo fuori a prendere un po’ d’aria fresca.

Durante le giornate più calde, portate il vostro bambino al nostro partner – Swish Swimming per un po’ di divertimento con gli spruzzi nella loro piscina per neonati a temperatura controllata con cloruro di sale. Inoltre, i membri di AptaAdvantage beneficiano di tariffe speciali per i corsi di nuoto per neonati!

 

Sporco e bagnato

Sia gli adulti che i bambini si sentono irritati quando è umido o quando si sentono sporchi.

È ora di fare il bagno e cambiare i pannolini al vostro bambino! Cercate di mantenere la pelle del vostro bambino sempre asciutta e confortevole.