Come fare il bagno ad un neonato?

0
95

Fare il bagno ad un neonato non è assolutamente semplice. Per la prima settimana circa, potrebbe essere più facile attenersi ai bagni di spugna, con una spugna pulita, calda e bagnata o un panno per il lavaggio. Tenete la stanza al caldo e usate un asciugamano caldo pulito sotto il vostro bambino e per asciugarlo. Lavate frequentemente il viso e le mani e pulite accuratamente la zona genitale del neonato, dopo ogni cambio di pannolino.

 

Bagni adeguati

Non c’è bisogno di aspettare che il moncone del cordone ombelicale si asciughi e cada, o che la zona guarisca completamente, prima di fare un vero bagno al neonato. Un bagno in questa fase non aumenta il rischio di infezione del cordone ombelicale. Il problema principale è tenere il bambino al caldo in modo da ridurre al minimo la perdita di calore. Assicuratevi che l’acqua della stanza e del bagno sia calda.

Quando un bambino è piccolo, ha più senso usare il lavandino della cucina o un piccolo bagnetto di plastica al posto di uno standard. Anche se alcuni genitori fanno il bagnetto ai loro bambini ogni giorno per il puro piacere di farlo, i neonati non hanno bisogno di un bagnetto quotidiano. Finché un bambino non si mette a gattonare, il bagnetto non è necessario più di una o due volte a settimana.  L’uso eccessivo di detergenti forti, e persino dell’acqua del rubinetto, può danneggiare la pelle in via di sviluppo dei neonati. Cercate detergenti delicati a pH neutro o saponi delicati da usare con i neonati e usateli con parsimonia nelle prime settimane.

Quando fate il bagno al neonato, all’inizio potrebbe essere un po’ spaventoso per entrambi. Maneggiare una creaturina contorta, bagnata e insaponata richiede pratica e fiducia, quindi state calmi e mantenete una buona presa su di lui. Alcuni bambini trovano l’acqua calda molto rilassante: se è così, lasciatelo indugiare. 

 

Sicurezza del bagno

Questi consigli vi aiuteranno a mantenere il vostro bambino al sicuro:

  • Non lasciate mai il vostro bambino senza sorveglianza durante il bagno, neanche per un minuto. Se il campanello o il telefono suonano e sentite di dover rispondere, prendetelo in un asciugamano e portatelo con voi.
  • Non mettete mai il bambino nella vasca da bagno quando l’acqua è ancora corrente (la temperatura dell’acqua potrebbe cambiare o la profondità potrebbe diventare troppo alta).
  • Controllate sempre la temperatura dell’acqua prima di mettere il bambino nella vasca da bagno. Immergete l’interno del polso nell’acqua per verificare la temperatura. Un bambino può procurarsi ustioni di terzo grado in meno di un minuto a 60 gradi C.
  • Non lasciate mai il vostro bambino incustodito. Un bambino può annegare in meno di venti centimetri d’acqua, e in meno di 60 secondi.

 

Come fare il bagnetto al vostro bambino

  • Lavate le mani. Raccogliete tutte le forniture necessarie per il bagno e stendere almeno un asciugamano pulito, un pannolino pulito e i vestiti.
  • Riempite il bagno con circa cinque centimetri d’acqua, o abbastanza da permettere al vostro bambino di sistemarsi in acqua con le spalle ben coperte. Utilizzare acqua calda ma non bollente; la temperatura giusta è di circa 38 gradi. 
  • Portate il vostro bambino nella zona del bagno e spogliatelo completamente.
  • Infilate gradualmente il bambino nei piedi del bagnetto, usando una mano per sostenere il collo e la testa. Durante il bagnetto versategli regolarmente dell’acqua da bagno, in modo che non prenda troppo freddo.
  • Usate un detergente o del sapone se rimane dello sterco sul vostro bambino, poiché la maggiore percentuale di depositi di grasso può rendere difficile la sua rimozione con la sola acqua.
  • Mentre lo lavate, usate la mano o un piccolo panno morbido dall’alto verso il basso, davanti e dietro. Lavategli il cuoio capelluto con un panno umido e saponoso. Se si è raccolto del muco secco negli angoli delle narici o degli occhi del vostro bambino, tamponatelo più volte per ammorbidirlo prima di pulirlo. Per quanto riguarda i genitali del vostro bambino, basta un lavaggio di routine.
  • Sciacquate bene il vostro bambino, poi sollevatelo dalla vasca da bagno con una mano che gli sostiene il collo e la testa, e con l’altra mano che gli sostiene il sedere, con il pollice e l’indice intorno a una coscia (i bambini sono scivolosi quando sono bagnati).
  • Avvolgete il vostro bambino in un asciugamano con il cappuccio, se ne avete uno, asciugatelo immediatamente e poi mettetegli il pannolino. Poi avvolgetelo di nuovo in un asciugamano asciutto o in una coperta e dategli un abbraccio per una decina di minuti circa per tenerlo al caldo. Se la sua pelle tende ad essere secca, si consiglia di applicare una lozione o una crema leggera dopo il bagno. Infine, vestitelo, avvolgetelo in una coperta asciutta e calda e dategli un bacio sulla sua testa profumata.