Tapis roulant: come scegliere quello più adatto

0
4
tapis roulant

Chi ama il mondo del fitness, sa benissimo come, in certi casi, anche la propria abitazione può diventare una sorta di mini palestra. Capita spesso, infatti, di non avere tempo a sufficienza per potersi recare in un centro sportivo e, di conseguenza, è necessario organizzarsi in maniera diversa. Ad esempio, acquistando un tapis roulant che, se usato con frequenza, può comunque permettere di rimanere in forma anche senza spendere soldi per un abbonamento in palestra.

Al giorno d’oggi, sul web ci sono numerose piattaforme che elargiscono una serie di importanti consigli per poter scegliere il miglior tapis roulant in base alle proprie esigenze. Certe, correre su un tappeto del genere non è la stessa cosa che farlo immersi nella natura, ma con qualche accorgimento, si può raggiungere comunque un ottimo risultato, magari collocando tale apparecchio nei pressi di una finestra, piuttosto che in giardino oppure su un balcone.

Quali caratteristiche considerare

Rispetto a qualche anno fa, i tapis roulant hanno fatto dei passi in avanti da gigante dal punto di vista tecnologico. Infatti, i modelli più recenti possono contare su così tanti programmi di allenamento che, con un po’ di impegno e costanza, si possono raggiungere dei risultati quasi da veri e propri professionisti.

Proprio la grande varietà di scelta presente sul mercato comporta spesso e di essere in grande difficoltà nella fase di scelta. Ebbene, in realtà la decisione su quale prodotto acquistare deve essere presa sempre e solo in relazione all’obiettivo che si ha intenzione di raggiungere. Quindi, prima di tutto, è bene fare chiarezza sull’uso che si ha intenzione di farne, tra camminare e correre ad esempio.

Proprio per questa ragione, si dovrà tenere in considerazione prima di tutto le dimensioni della pedana di corsa, così come la velocità più alta che sarà permesso raggiungere, oltre a tutti quegli aspetti pratici che sono correlati all’utilizzo di un tapis roulant.

Il comfort d’utilizzo

La scelta di un tapis roulant deve avvenire in funzione della propria corporatura e falcata. Per questa ragione, bisogna considerare prima di tutto la superficie di corsa e pensare che più è alta la velocità e più è ampia la propria falcata, allora maggiore dovrà essere la superficie di corsa da sfruttare. Quindi, si dovrà puntare su un tapis roulant caratterizzato da una superficie di corsa che dovrà abbinare un’ottima larghezza con una lunghezza altrettanto notevole. Per chi vuole un tapis roulant con l’intento di sfruttarlo per una camminata molto rapida, sarà sufficiente puntare su un modello con una superficie di corsa da 120×40 centimetri.

Dal punto di vista delle performance, invece, un criterio da tenere in considerazione è la velocità massima. Ci sono dei modelli più adatti per chi arriva fino a 7-8 km/h e per quanti sono soliti correre a ben più di 14 km/h. Il dato che si dovrebbe sempre tenere a mente è che il modello scelto dovrebbe sempre garantire una velocità massima più alta rispetto alla velocità media, in maniera tale da poter puntare a compiere miglioramenti nei propri allenamenti. Un altro importante aspetto da considerare è il sistema di inclinazione, che rappresenta un punto di forza per poter differenziare l’attività e portare a bruciare un quantitativo maggiore di calorie, qualora lo scopo finale dovesse essere quello di perdere peso.